lago santuario isola di san giulio

Il Battesimo di Riccardo

Lago d’Orta, 15 settembre 2019

Sant’Agostino

Ama e fa ciò che vuoi: se taci, taci per amore, se parli, parla per amore,se correggi, correggi per amore, se perdoni perdona per amore.

Madre Teresa

Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe.

R. Niebuhr

Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso, e la saggezza per conoscere la differenza.

Il Battesimo

“Vorremmo che il tuo Battesimo, Riccardo, fosse una cerimonia intima vissuta in un abbraccio d’amore. Per questo abbiamo scelto di celebrare il rito sul Lago d’Orta, dove noi ci siamo guardati negli occhi la prima volta e dove, ogni anno, torniamo a ravvivare la nostra promessa. Il nostro luogo del cuore che siamo felici possa fare da sfondo ad un momento così importante per la nostra famiglia. Dalla sommità del santuario la nostra vista corre a perdifiato sulla vastità del Lago e specchiandosi nelle acque blu scorge i ricordi che ci hanno portato qui, ancora una volta. Sperando che non sia mai l’ultima.
Siamo felici di essere con te in questo giorno speciale, Riccardo. Siamo felici che ad accompagnarti ci siano anche le persone a noi più care, che speriamo possano diventare un riferimento importante per te in futuro. Siamo felici di farti scoprire, con il Battesimo, le parole d’amore contenute nei Vangeli. Con questo sacro rito ci impegniamo ad insegnarti ad amare sempre con cuore sincero, a scoprire il mondo con occhi curiosi e meravigliati, ad affrontare con coraggio la vita che sarai riuscito a realizzare.”
La tua mamma e il tuo papà

IL LIBRETTO

Informazioni utili

Il Santuario della Madonna del Sasso si trova nel territorio del borgo di Boleto. E’ situato su uno sperone roccioso di granito a strapiombo sul lago d’Orta: dal piazzale sottostante la chiesa si gode di un panorama talmente emozionante che il luogo è detto “il balcone del Cusio” . La chiesa venne ultimata nel 1748 e il campanile nel 1760. Al 1771 risale la consacrazione del santuario.
Al posto del Santuario di Madonna del Sasso vi era in origine solamente una croce: questa fu posta dopo la morte di una donna di Pella, nel XVI secolo. Narra la tradizionale leggenda che il geloso marito, di ritorno da una guerra, sospettando di essere stato tradito in base alle dicerie del paese, durante un violento litigio la spinse verso il dirupo, per ucciderla.
Poi, pentitosi, tornò sui suoi passi, e trovandola ancora viva, appesa ad un ramo, si sporse in suo soccorso, le tese la mano per salvarla ma lei non si fidò e si lasciò cadere nel vuoto. Una storia di immenso dolore: qui dapprima sorse la croce, il simbolo del dolore, poi una cappelletta fu dedicata a Maria Addolorata. In seguito venne costruita una chiesa e sui resti di essa il Santuario.

ristorante lago d'orta

L’Hotel Giardinetto è direttamente adagiato sulle meravigliose rive del romantico lago in un’oasi di natura. Offre una vista mozzafiato sul lago d’Orta grazie alle sue ampie terrazze. Dista solamente 2 km dallo splendido borgo di Orta, dall’affascinante Isola di San Giulio, giudicata la terza isola più bella al mondo e dal Sacro Monte.
Il caratteristico aspetto di Orta è dato dall’arte rinascimentale e barocca che contraddistingue i suoi palazzi signorili e i suoi magnifici giardini. Da ammirare le splendide residenze di Villa Perone e di Villa Crespi, nonché il Palazzo della Comunità, un tempo sede del Consiglio della Riviera. La piccola Isola di San Giulio, raggiungibile in battello o in motoscafo, è dominata dalla basilica romanica, dal palazzo vescovile e dall’abbazia benedettina. La leggenda narra che quest’isola, distante non più di 400 metri dalla riva di Orta, un tempo era uno scoglio abitato da serpi e terribili mostri, fino a quando nel 390 vi approdò San Giulio: attraversando le acque del lago sopra il suo mantello e guidato nella tempesta dal suo bastone, il Santo fondò una chiesa, nella quale scelse poi di essere sepolto, e trasformò l’isola nel centro di evangelizzazione di tutta la regione.

orologio

Questo il programma, ovviamente spannometrico:

ore 15.30: Battesimo
ore 16.15: foto in allegria
ore 17.00: trasferimento
ore 17.40: rinfresco (“apericena”, come dicono i giovani)
ore 20.00: in partenza verso casa

riccardo

Sappiate che:

  • il regalo più grande che ci farete è vivere con noi questo momento, non abbiamo bisogno di altro;
  • sarà una cerimonia intima, con familiari strettissimi ed amici carissimi;
  • sarà una cerimonia molto informale, vestitevi come volete: eleganti se vi sentite di vestirvi eleganti, casual se volete vestirvi casual;
  • sappiate i canti! per studiare, seguite questi link:

mappa

Santuario Madonna del Sasso
Via Santuario
Madonna del Sasso (VB)
Posizione su GoogleMaps

Hotel Ristorante Giardinetto
Via Provinciale 1
Pettenasco (NO)
Posizione su Google Maps

Dalle letture

Eccomi qua